Questo sito contribuisce alla audience di

'curry'

Mar 25 2015

Acras con baccalà

Pubblicato in SECONDI PIATTI

Acras con baccalà © De Agostini Picture Library

Acras con baccalà © De Agostini Picture Library

Le acras sono polpettine salate, molto popolari nella cucina delle isole dei Caraibi. Ecco come si preparano.

Continua a leggere »

No Commenti

Ott 30 2012

Vellutata di carote al curry

Pubblicato in PRIMI PIATTI

vellutata di carote

VELLUTATA DI CAROTE AL CURRY

Ingredienti per circa 5 persone
6 carote
2 patate
1 cipolla bianca
1 litro di brodo vegetale
sale
curry
aglio
farina
un cucchiaino di amido di mais
burro
olio evo
prezzemolo per guarnire

Procedimento per la preparazione della vellutata di carote al curry

Vellutata. Sembra sempre il nome di un piatto da ristorante chic. In realtà non c’è nulla di più semplice da fare se siete armati di un ottimo frullatore ad immersione. Un ottimo modo per gustare la verdura in maniera diversa dal solito, che piace anche ai bambini, per il vivace colore arancione e per la consistenza, che maschera bene la sua natura “verdurosa” poco simpatica ai più giovani (se la preparate  per i bimbi, evitate – o riducete – l’uso del curry)!

Preparate le verdure: mondatele, sbucciatele e lavatele bene.  Mischiate la farina con l’amido di mais in un piatto. Tagliate la cipolla a fettine sottili e tuffatela nella farina, scrollando bene per eliminarne l’eccesso.
Fate bollire un litro di acqua e preparate il vostro brodo vegetale (con dado o con le verdure fresche).

In un’altra pentola molto capiente e con i bordi alti, fate sciogliere due grosse noci di burro con un goccio di olio. Soffriggete delicatamente la cipolla infarinata con l’aglio e bagnate con un po’ di brodo. Quando la cipolla è bionda, aggiungete le carote e le patate tagliate a pezzettini omogenei. Aggiungete quindi mezzo bicchiere di acqua tiepida in cui avrete fatto sciogliere un cucchiaino abbondante di curry (la dose sceglietela a seconda del vostro gusto). Fate rosolare un paio di minuti a fuoco medio/alto, aggiungendo il brodo poco alla volta. Il burro, la farina e il brodo creeranno una sorta di crema. Arrivati a questo punto, coprite tutto con il brodo rimanente, salate e coprite con un coperchio.

Lasciate andare a fuoco medio mescolando di tanto in tanto. La zuppa sarà pronta quando le patate saranno cotte.

E ora la parte più divertente. Togliete la pentola dal fuoco e con il frullatore ad immersione tritate il tutto fino ad ottenere una vellutata finissima. Potete aggiustarne la densità aggiungendo ancora brodo o, per non aumentarne la sapidità, acqua tiepida.

Servite calda ma non bollente, con un filo di olio a crudo e foglioline di prezzemolo fresco tritato. Se volete, potete gustarla con crostini di pane tostato (se vi piace, è ottimo con un leggerissimo profumo di aglio).

Un vero passepartout, adatto alla cena solitaria sul divano con la tv oppure per fare bella figura con ospiti più o meno importanti!

Vellutata di carote al curry By Ricette & Sapori
Ricetta semplice e veloce della Vellutata di carote al curry
Tempi di preparazione: Tempi di cottura: Calorie: circa 270 ogni 100 grammi. Buon appetito!

No Commenti

Ott 02 2012

Maiale speziato di Rosy

Pubblicato in SECONDI PIATTI

maiale speziato

MAIALE SPEZIATO DI ROSY

2 braciole di maiale senza osso
1 cipolla bianca
2 patate
sale
curry
olio evo
mezzo bicchiere di vino bianco
un peperone (facoltativo)


Procedimento per la preparazione del maiale speziato di Rosy

Il curry, con il suo colore e il suo profumo, è capace di regalare un retrogusto etnico ai piatti che lo contengono e ha il pregevole vantaggio di abbinarsi a quasi tutto ciò che abbiamo in cucina.  Un’accoppiata vincente è sicuramente con il maiale.
Ecco come rendere esotico un piatto dagli ingredienti italianissimi.

Prendete le due braciole disossate, stendetele tra due fogli di carta forno e battetele per ammorbidirle e renderle sottili. Tagliatele quindi a listarelle.  

In una padella mettete un filo di olio extravergine di oliva e versateci dentro le patate, che avrete precedentemente tagliato a pezzetti piccoli e regolari (cosa fondamentale per una cottura omogenea… e veloce!). Aggiungete il maiale e bagnate con il vino bianco. Una volta lasciato evaporare l’alcool del vino, salate e aggiungete il curry (la quantità è a vostra discrezione. Potete spargerlo direttamente in polvere o scioglierlo in un po’ di acqua tiepida).

Quando il maiale è quasi a fine cottura, aggiungete la cipolla tagliata a fettine non troppo sottili (e, se vi piace, il peperone, sempre a pezzetti regolari). La cipolla non deve appassire troppo, ma deve mantenere la sua croccantezza.

Servite caldo.

Un ottimo modo per viaggiare verso l’oriente con la fantasia, senza dimenticare i gusti della cucina italiana!

1 Commento

Set 27 2012

Pollo etnico con pomodorini e curry

pollo curry pomodorini e origano

Ingredienti

2 fettine di petto di pollo
15 pomodorini datterino
mezza cipolla
sale
curry
salsa di soia (facoltativa)
olio evo
1 spicchio di aglio
origano


Procedimento per la preparazione del pollo con pomodorini e curry al profumo di origano:

Il petto di pollo è un po’ il salvavita tra le carni. Negli angoli remoti del freezer se ne trova sempre una fettina e il suo gusto (ne ha uno suo???), diciamo così, neutrale lo rende un ingrediente assai versatile in cucina. Non togliamo poi il basso apporto calorico che lo incorona “re delle diete”. Ecco un modo alternativo e saporito di assaporarlo.

Battete delicatamente tra due fogli di carta forno le fettine di pollo. Tagliatele a listarelle omogenee.
Su una padella antiaderente mettete un filo di olio e soffriggete leggermente la cipolla, che non deve essere tritata ma a fettine, in modo da renderla un ingrediente “vero” del piatto.

Aggiungete lo spicchio di aglio schiacciato e i pezzetti di pollo. Irrorate il tutto con un cucchiaino di curry, sciolto in mezzo bicchiere di acqua tiepida, e, se vi piace il profumo etnico, con un filo di salsa di soia. Salate il composto, tenendo conto che se avete aggiunto la salsa di soia sarà già abbastanza saporito. Alzate la fiamma fino a far evaporare metà dell’acqua.

A questo punto aggiungete i pomodorini, che avrete precedentemente lavato e tagliato a fettine. Abbassate il fuoco e fate cuocere per circa 15 minuti. Alla fine profumate con l’origano e servite (ricordatevi di togliere lo spicchio di aglio: si confonde con il pollo e trovarselo in bocca non è simpatico!).

Il piatto è abbastanza leggero, ma, in barba alla dieta, non dimenticate un bel pezzo di pane per  fare la poco elegante ma superba “scarpetta"!

1 Commento

Dic 01 2010

Gamberetti al curry di Pepi (feat Iaia’s original recipe)

gamberetti al curry

Ingredienti per 2 persone

200 grammi di gamberetti (per fare in fretta: surgelati e sgusciati 😉 )
germogli di soia in scatola
piselli in scatola
farina bianca 00
olio
sale

curry   

Preparazione dei gamberetti al curry:

Premessa: trattasi di ricetta velocissima, irrispettosa delle regole fondamentali della buona cucina 🙂

Mettete i gamberetti surgelati su un piattino, nel microonde, e lasciateli per 5 minuti a 600w.
Nel frattempo soffriggete a fiamma bassa i germogli di soia in una padella antiaderente, con dell'olio d'oliva.

Una volta pronti i gamberetti, impastateli con la farina, e versateli nella padella, insieme ai pisellini in scatola. Da ora, per una decina di minuti, lasciate il tutto in padella, girando di tanto in tanto e salando a piacere.

Le quantità di piselli, di farina e di curry la lascio alla vostra volontà. Tenete presente che più farina e più curry mettete, e più avrete un'ottima puccetta da ripulire una volta finito di mangiare 😉

Una volta pronto il piatto, consiglio di accostarci dello jocca o altro formaggio fresco e leggero, tipo philadelphia, e di mangiare il tutto con del pan carrè morbido, integrale.

No Commenti

Nov 09 2009

Riso al curry

Pubblicato in PRIMI PIATTI

Ingredienti

Sale
350 Gr di riso arborio
1 Cucchiaio di curry in polvere
50 Gr Burro
1 Cipolla
100 Cl di brodo
1/2 Bicchiere di Vino Bianco

Preparazione

Affettare al velo la cipolla, dopo di che farla soffriggere insieme al burro. Aggiungere il riso e lasciandolo prendere il sapore per qualche minuto. Aggiungere il vino e, facendolo evaporare mecolando il tutto. Versare 50 cl del brodo all'interno della pentola e far cuocere per 7 minuti circa. Aggiungere un pò per volta il curry, mescolando e assaggiando per capire se aggiungere altro sale. Finire di versare il brodo nella pentola e cuocere per 10 minuti circa. Togliere il riso dal fuoco, aggiungere un pezzetto di burro, mescolare bene e infine lasciare il riso a riposare qualche minuto prima di servire.

No Commenti

Lug 26 2009

Pollo al curry

Ingredienti

1 Pollo Di 1000 Gr
30 Gr Burro
1 Cipolla
2 Cucchiai Farina
2 Cucchiai Curry
2 Cucchiai Panna Liquida
Vino Bianco Secco
50 Cl Brodo
Sale

Preparazione

Pulite il pollo, lavatelo, asciugatelo in un canovaccio e dividetelo in otto pezzi regolari: due cosce, due avancosce e quattro porzioni ricavate dal petto. Tritate finissima la cipolla e mettetela ad appassire nel burro, unite al soffritto i pezzi di pollo e fateli rosolare, a fuoco dolce, rigirandoli di tanto in tanto. Salate e spruzzate il pollo con un bicchiere di vino bianco, alzate quindi la fiamma e fatelo evaporare. Quindi aggiungetevi il curry, la farina, stemperata a parte in un po’ di brodo caldo e il rimanente brodo bollente. Proseguite la cottura del pollo nella salsa per una ventina di minuti circa. A cottura ultimata, sollevate i pezzi di pollo dalla salsa appoggiandoli su un piatto e passate quest’ultima al setaccio. Rimettetela al fuoco, aggiungetevi la panna liquida, rimescolate e fate scaldare bene la salsa, mescolando continuamente. Disponete su un piatto il pollo, copritelo con la salsa e servitelo subito in tavola, accompagnandolo con un riso bollito.

No Commenti