Questo sito contribuisce alla audience di

'Carnevale'

Gen 21 2009

Ricetta di Carnevale: Zeppole

Pubblicato in DOLCI,RICETTE DI CARNEVALE

Ingredienti

500 g di farina
10 uova
500 g di acqua
sale
200 g di zucchero a velo vanigliato
olio per friggere

Preparazione:

Prendete mezzo chilo di farina finissima, poi misuratela a bicchieri. In una casseruola, versate tanti bicchieri d’acqua quanti sono quelli di farina e unitevi un pizzico di sale. Ponete il recipiente sul fuoco e, appena ]’acqua accenna l’inizio dell’ebollizione, buttatevi di colpo la farina. Mescolate con un cucchiaio di legno, senza mai fermarvi, il composto e, quando in un sol colpo si staccherà dalla casseruola, spegnete il fuoco  . Battete la pasta sul marmo leggermente cosparso di olio, lavoratela, per circa dieci minuti, battendola energicamente col matterello. Quando la pasta sarà bene affinata e morbida, modellatela in tanti bastoncini della grandezza di un mignolo e lunghi una ventina di centimetri. Riunite le estremità dei bastoncini formando delle ciambelline ovali (non rotonde). Friggete le zeppole nella padella nera con abbondante olio caldo, a calore moderato. Durante la friggitura, bucherellatele qua e là con la punta di uno spiedino. Sgocciolatele biondissime e cospargetele abbondantemente di zucchero, mescolato ad una bustina di vaniglina.

No Commenti

Gen 20 2009

Ricetta di Carnevale: Tagliatelle Fritte

Pubblicato in DOLCI,RICETTE DI CARNEVALE

Ingredienti:

Farina 200 g
Uova 2
Zucchero semolato 4 cucchiai
Arancia non trattata 1
Olio per friggere
Zucchero a velo

Preparazione delle tagliatelle fritte:

Impastate la farina con le uova come per una comune pasta all'uovo.
Tirate quindi una sfoglia di medio spessore, poi cospargetela con lo zucchero semolato e la buccia grattugiata dell'arancia.

Arrotolate la pasta come fate per le tagliatelle, tagliatele della larghezza di circa 1 cm. Lasciatele arrotolate e friggetele in abbondante olio, scolatele su una carta assorbente, disponetele su un vassoio da portata, cospargetele di zucchero a velo e servitele fredde.

2 Commenti

Gen 19 2009

Ricetta di Carnevale: Graffe

Pubblicato in DOLCI,RICETTE DI CARNEVALE

Ingredienti:

500 g di farina
100 g di zucchero
6 uova
100 g di burro
1/2 bicchiere di latte
500 g di patate
35 g di lievito di birra
sale
scorza grattugiata di limone
1 cucchiaino di confettura di amarene
zucchero a velo vanigliato
olio per friggere

Preparazione:

Lessate le patate, pelatele e passatele allo schiacciapatate. Impastate 100 gr.di farina con il lievito disciolto in un po’ di latte tiepido, formate una pagnottina e mettetela a lievitare in luogo tiepido. Sulla spianatoia fate a fontana il passato di patate,e la farina, mettete nel mezzo la pagnottina, che dovrà essersi raddoppiata di volume, il,burro fuso, tre tuorli d’uovo e tre uova intere, lo zucchero, la scorza grattugiata di un limone e un pizzico di sale. Lavorate bene l’impasto tirandolo, riavvolgendolo e sbattendolo. Lasciate riposare per qualche minuto, riprendete a lavorare la pasta finchè sarà soda e si staccherà dal piano di lavoro, fatela a pagnotta e mettetela a lievitare in luogo tiepido almeno per un’oretta. Stendetela con il matterello allo spessore di un centimetro, tagliatene con il tagliapasta o con un bicchiere dei dischetti piuttosto grandi, Sovrapponeteli a coppie dopo aver posto al centro un cucchiaio di marmellata. Premete bene al bordo affinché non si aprano durante la cottura. Friggete in abbondante olio a fiamma bassa, rivoltando spesso le graffe con una pa]etta bucherellata. Appena gonfie, date fuoco vivo e fatele dorare. Mettetele via via su un foglio di carta paglia per eliminare il grasso eccedente e spolverizzatele di zucchero semolato e zucchero a velo vanigliato. Servitele fredde.

No Commenti

Gen 25 2008

Le Sfrappole!

Pubblicato in DOLCI

Le sfrappole sono dolci tipici carnevaleschi molto antichi, derivanti dalle frictilia dei romani.
Sono dolci stagionali, preparati tipicamente nel periodo carnevalesco, caratterizzati da una sfoglia sottile fritta in olio o strutto e cosparsa di zucchero a velo.
Le sfrappole sono preparate in tutta Italia, la ricetta è la medesima, cambia solo il nome, il tipo di liquore utilizzato per aromatizzare l'impasto e la forma o lo spessore dell'impasto. Così girando per il bel paese possiamo trovare i cenci (Toscana), le bugie (Piemonte), le sfrappole (Emilia), i galani (Veneto), ma anche fritole, frappe, ecc.

Ingredienti:

– 500 g di farina
– un pizzico di sale
– 100 g di burro fuso
– 1 cuchiaio di zucchero
– 3 uova
– 1 cucchiaio di liquore (anice, grappa, cognac, a seconda delle zone)
– scorza grattugiata di limone
– latte q.b per raggiungere la consistenza giusta dell'impasto
– sale, un pizzico
– Olio o strutto per friggere
– zucchero a velo

Preparazione:

Preparare l'impasto delle sfrappole mettendo in un mixer tutti gli ingredienti tranne il latte, che abdrà aggiunto poco alla volta il latte in modo da ottenere una pasta liscia, omogenea e compatta.
Stendere l'impasto su un piano infarinato, con uno spessore di circa 2 mm.
Ritagliare l'impasto delle sfrappole con una rotellina dentata in tante strisce della lunghezza di circa 20 cm di lunghezza 5 cm di larghezza.
Friggere le sfrappole, poche per volta, in abbondante olio o strutto e toglierle quando avranno assunto un bel colore dorato chiaro, quindi passarle sulla carta assorbente e disporle su un vassoio, cospargendole di zucchero a velo. Le sfrappole che avanzano possono essere conservate dentro a sacchetti di carta.

 

Bugie on line

Non avete voglia di cimentarvi nell'impresa? Vi segnalo questo produttore di bugie e di altri dolci tipici: www.piumadoro.com

2 Commenti

« Prec.