Questo sito contribuisce alla audience di

'banane'

Lug 01 2016

5 smoothies colorati per affrontare l’estate

Pubblicato in COCKTAIL E BEVANDE

smoothie

Sconfiggi il caldo estivo e fai il pieno di energie con un arcobaleno di frullati di frutta e verdura golosi e salutari

Ora è proprio ufficiale, la bella stagione è finalmente arrivata! Ma, come spesso succede, insieme al sole e al cielo terso non potevano mancare l’afa e il gran caldo. Il trucco per sconfiggere la calura e affrontare con il piede giusto la giornata è fare il pieno di vitamine e sali minerali. Come? Con gli smoothies, naturalmente!

Perfetti per la colazione o la merenda, gli smoothies sono i cugini ‘anglo-americani’ dei frullati nostrani. La loro caratteristica essenziale è la consistenza, che dev’essere densa e cremosa. A renderla tale è il pochissimo liquido (spesso latte o yogurt bianco) che viene aggiunto alla polpa e al succo di frutti e verdure freschissimi.

Oltre al gusto accattivante, gli smoothies sono un concentrato di sostanze benefiche, che variano in base agli ingredienti impiegati nella loro preparazione. E a indicarci quali sono i nutrienti e i benefici dei vari smoothies c’è un indizio fondamentale: il loro colore.

Frutta e verdura rosse sono la chiave per il benessere del cuore e contro i segni dell’età, mentre quelle gialle e arancioni sono un toccasana per il sistema immunitario, la pelle e le ossa. Il verde è il colore su cui puntare per proteggere ossa, occhi e denti, mentre il viola è indicato per combattere il rischio di tumori e di problemi cardio-vascolari. Infine, frutti e ortaggi bianchi sono portentosi per il corretto funzionamento del sistema digerente, per tenere basso il colesterolo e per rinforzare l’organismo.

Per ottenere tutti i benefici di frutta e verdura è importante consumare tutti i colori nell’arco della settimana. Per questo vi suggeriamo 5 smoothies assolutamente da provare, uno per ciascun colore, per arricchire con gusto la vostra dieta.

Continua a leggere »

No Commenti

Giu 27 2016

Torta di frutta a stelle e strisce per il 4 luglio

Pubblicato in DOLCI

4_luglio

Festeggia la Festa dell’Indipendenza U.S.A con una torta a stelle e strisce a base di panna, fragole, banane e mirtilli

Continua a leggere »

No Commenti

Nov 25 2015

Riso alla cubana

Pubblicato in PIATTI UNICI,VEGETARIANO

Riso alla cubana © De Agostini Picture Library

Riso alla cubana © De Agostini Picture Library

Ecco un piatto unico appetitoso tipicamente caraibico, con un interessante mix di sapori: è facile da preparare!

Continua a leggere »

No Commenti

Nov 13 2015

Soufflé della Martinica

Pubblicato in Dieta e salute,DOLCI

Soufflé della Martinica © De Agostini Picture Library

Soufflé della Martinica © De Agostini Picture Library

Un dolce ricco di magnesio e di potassio, a base di banana, per affrontare meglio i mesi freddi. Ecco come si fa…

Continua a leggere »

No Commenti

Ott 26 2012

Torta tropicale

Pubblicato in DOLCI

torta tropical

Ingredienti

Per la torta:

260 gr macedonia esotica sciroppata (2 barattoli)
250 gr farina 00 (o autolievitante)
100 gr farina di cocco
2 uova
120 gr zucchero di canna (meglio se chiaro)
200 gr di margarina
1 bustina di lievito (se non si usa l’autolievitante)
2 banane (facoltative)
1 pizzico di sale

Per la farcitura:

200 ml di panna
succo di lime o ananas o sciroppo di ananas sciroppato
50 gr zucchero a velo

Procedimento per la preparazione della torta tropicale

I frutti tropicali non sono mai tanto considerati come ingredienti per torte, sia per il prezzo elevato sia per la difficile reperibilità. In questo caso, l’economica soluzione della frutta sciroppata consente a tutti in qualsiasi periodo dell’anno di gustarsi questa squisitezza. Siete pronti a catapultarvi in una bianca spiaggia caraibica ad ogni morso? Perfetto. E’ la torta che fa per voi.

Mettete nel mixer il contenuto dei due barattoli di frutta sciroppata (a cui, se volete, potete aggiungere le banane tagliate a pezzi). Tritate tutto finemente, mettete in una ciotola e unite la farina di cocco, mescolando bene.

Lasciato da parte il composto di frutta, fate sciogliere la margarina come preferite (bagnomaria, fuoco lento o microonde). Sbattete bene le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Unitevi la margarina sciolta, la farina autolievitante a pioggia (oppure la farina 00 a cui avrete precedentemente unito il lievito) e il pizzico di sale. 

Unite la purea di frutta, mescolate e versate il tutto in una teglia bene imburrata o di silicone.
Infornate nel forno preriscaldato a 180 gradi per circa 50 minuti.

Montate a neve ben ferma la panna e, verso la fine, unitevi 40 gr di zucchero a velo e il succo che avete scelto. Se volete un forte contrasto aspro/dolce scegliete il lime, se invece volete un sapore più delicato, va benissimo l’acqua dell’ananas sciroppato o due cucchiai di succo di ananas.

Sfornate la torta e lasciate raffreddare bene. Toglietela dalla tortiera e tagliatela a metà. Spalmate con l’aiuto di una spatola liscia la panna montata nel mezzo e cospargete con zucchero a velo rimasto.

La torta va conservata in frigo per massimo due giorni…ma molto probabilmente finirà assai prima!!!

Torta tropicale By
Ricetta semplice e veloce della torta tropicale
Tempi di preparazione: Tempi di cottura: Calorie: circa 500 ogni 100 grammi. Buon appetito!

No Commenti

Ott 06 2012

Ricetta dei muffin alla Banana

Pubblicato in DOLCI

Banana muffins

Ingredienti per circa 9 muffin:

70 gr di farina00 (o autolievitante)
70 gr di burro 
50 gr di zucchero
1 uovo
50 ml di latte 
2 banane 
un pizzico di sale 
mezza bustina di lievito (da non mettere se si usa la farina autolievitante)
gocce di cioccolato (variante facoltativa)

 

Procedimento per la preparazione dei muffin alla banana:

La banana…c’era chi la vedeva come unico frutto dell’amor…e chi invece la vede come eccezionale apporto di potassio e di energia per l’organismo. Noi invece la vediamo come ingrediente speciale di questi muffin, ideali per iniziare pimpanti la giornata o per dare una bella carica a metà pomeriggio.

In una ciotola, sbattete l’uovo con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Aggiungete la farina setacciata, il lievito (se non avete usato la farina autolievitante) e l’immancabile pizzico di sale. Continuando a mescolare (anche con una frusta elettrica) aggiungete il latte a filo.

Tagliate le due banane a pezzetti, che infarinerete (cosa fondamentale perché in cottura non vadano tutti sul fondo). Aggiungeteli al composto e mescolate. Una golosa variante, prevede anche l’aggiunta di gocce di cioccolato.

Versate l’impasto negli stampini, imburrati e infarinati (o, se ce l’avete, nella teglia per i muffin).

Infornate nel forno preriscaldato a 180 gradi per circa 15 o 20 minuti.

Lasciate raffreddare, sformate e decorate con zucchero a velo.

Buona merenda!

No Commenti

Set 15 2012

Le calorie di una banana? poche ma buone

Pubblicato in Dieta e salute

Molte diete ipocaloriche in circolazione considerano la banana un alimento da limitare in caso si voglia perdere peso, a vantaggio di altri frutti. Il mito da sfatare rispetto alla banana è proprio questo: una banana sbucciata contiene mediamente 75-90 kcal.

La banana è costituita per il 75% da acqua e per il resto di carboidrati (circa il 20%), proteine (1%) e più del 2,5% di fibre alimentari. Solo lo 0,5% è composto da grassi.

Le calorie e le percentuali di cui sopra variano in base al tipo di coltivazione, al grado di maturazione della banana, ma in definitiva è possibile sostenere che questo alimento sia decisamente utile e poco calorico, adattissimo ad accompagnare una dieta, soprattutto se durante il regime ipocalorico si pratica dello sport. La polpa contiene diverse vitamine: A, B1, B2, B6, C, PP e in piccola misura vitamina E, tutte utilissime nel mantenere elastica la pelle, a stimolare le difese immunitarie e a favorire il metabolismo delle proteine.

E' risaputo che mezza banana e 2 bicchieri di acqua naturale abbiano gli stessi benefici di una bibita energetica, con il vantaggio di non contenere altre sostanze per lo più inutili o dannose (coloranti, acidi, ecc.)

No Commenti

Ott 09 2009

Banane Flambé

Pubblicato in DOLCI

Ingredienti per 4 persone

4 banane non troppo mature
50gr di burro
100gr di zucchero
2 arance
succo di limone
1/2 bicchiere di rum

Preparazione:

Sbucciate le banane e irroratele con qualche goccia di succo di limone, per evitare che anneriscano.
Fate fondere il burro in una padella antiaderente o di rame rivestito di acciaio, aggiungete lo zucchero e, quando inizia a caramellare, versate mezzo bicchiere di succo d’arancia e mescolate con cura.
Lavate l’arancia rimasta, asciugatela, togliete la scorza da cui ricaverete sottili striscioline.
Aggiungetele al caramello in padella.
Unite le banane, girandole bene nel fondo di cottura, usando due forchette e lasciatele cuocere per 3-4 minuti.
Bagnate quindi con il rum, fate fiammeggiare e servite subito, mentre la fiamma è ancora accesa.

No Commenti

Feb 26 2009

Banane allo zenzero

Pubblicato in DOLCI

Ingredienti per 4 persone:

4 banane mature,
succo di 1 limone,
zucchero,
30 g di zenzero grattugiato.

Procedimento

Sbucciare e tagliare a rondelle le banane poi metterle in una terrina e spruzzarle con il succo di limone. Spolverizzarle con poco zucchero e con lo zenzero grattugiato. Tenere in fresco per mezz’ora, coperto, prima di servire. 

1 Commento

Feb 13 2009

Torta di banane

Pubblicato in DOLCI

Ingredienti:

130 gr. di farina,
2 uova grandi,
100 gr. di burro,
150 gr. di zucchero,
2 cucchiaini di lievito in polvere (circa 6 gr.),
1 pizzico di sale,
3 banane,
50 gr. di mandorle pelate tritate,
il succo di un limone medio.

Preparazione:

Mescolate la farina con il lievito e setacciatela. In una terrina lavorate il burro morbido e 80 gr. di zucchero con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto cremoso, aggiungete le uova uno alla volta e il pizzico di sale, unite poco a poco la farina setacciata e amalgamate bene l’impasto. Imburrate e infarinate una teglia di 20 cm. di diametro, versate il composto e livellate la superficie. Sbucciate le banane, tagliatele a fette nel senso della lunghezza e disponetele sul composto, spruzzatele con il succo del limone, spolverizzate la superficie con i 70 gr. di zucchero rimasti e cospargete con le mandorle tritate. Cuocete in forno preriscaldato a 175°-180° per circa 40-45 minuti, sfornate il dolce e con l’aiuto di una spatola staccatelo dai bordi della teglia, sformate poi il dolce e fatelo raffreddare bene prima di servire.

No Commenti