Questo sito contribuisce alla audience di

Nov 13 2015

Soufflé della Martinica

Pubblicato alle 10:00 in Dieta e salute,DOLCI

Soufflé della Martinica © De Agostini Picture Library

Soufflé della Martinica © De Agostini Picture Library

Un dolce ricco di magnesio e di potassio, a base di banana, per affrontare meglio i mesi freddi. Ecco come si fa…


Soufflé della Martinica
Portata: Dessert
Cucina: Americana
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 6
 
Ingredienti
  • 6 banane
  • 2 arance
  • 3 dl di latte
  • 30 g di amido di mais
  • 1 cucchiaio di zucchero vanigliato
  • 80 g di zucchero
  • 3 uova
  • Per la finitura:
  • 1 cucchiaino di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • ½ banana
  • 30 g di buccia d'arancia candita
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • Per lo stampo:
  • 20 g di burro
Procedimento
  1. Spremere le arance e raccoglierne il succo in una ciotolina; sbucciare le banane, dividerle a pezzetti, frullarle con il succo di limone, versare il frullato in una terrina, aggiungere il succo delle arance e mescolare con una frusta. Stemperare in un tegamino l'amido di mais con il latte, porre il recipiente su fuoco dolce, far cuocere il composto per 5 minuti circa, mescolandolo continuamente con un cucchiaio di legno, e togliere dal fuoco la crema.
  2. Unire al composto di banane e succo di arance lo zucchero, lo zucchero vanigliato e i tuorli d'uovo, aggiungerlo alla crema preparata, mescolare facendo amalgamare bene gli ingredienti, incorporare delicatamente al composto gli albumi montati a neve ben ferma, distribuirlo nello stampo imburrato, porlo in forno preriscaldato a 180 °C e far cuocere il soufflé a bagnomaria per 40 minuti circa.
  3. Preparare la finitura. Sbucciare la banana, tagliarla a rondelle dello spessore della buccia d'arancia candita, metterle in una ciotolina e irrorarle con il succo di limone; ricavare con un tagliapasta dalla buccia d'arancia candita 7 dischetti poco più piccoli delle rondelle di banana.
  4. Togliere il soufflé dal forno, spolverizzarlo con lo zucchero e la cannella mescolati insieme, decorarne la superficie con le rondelle di banana scolate e asciugate e con i dischetti di buccia d'arancia candita e servirlo caldo.
Note
NOTA:

Si tratta di un dolce etnico piuttosto leggero, perché non c'è farina né burro. La quantità importante di frutta lo rende ricco di vitamine A, B, C e D.

 

 



Altre ricette ed articoli che potrebbero interessarti

Soufflé della Martinica - No Commenti

Trackback URI | Comments RSS

Lascia un commento