Questo sito contribuisce alla audience di

Nov 30 2007

Scorzette candite ricoperte di cioccolato

Pubblicato alle 8:00 in DOLCI

La mamma è sempre la mamma…la mia va pazza per le scorzette di arance candite. Nel periodo di Natale ce ne arrivano di ogni marca, compreso quelle di produzione propria di pasticcerie riconosciute ed apprezzate…

Eppure noi abbiamo la nostra tradizione. Le dobbiamo preparare in casa, hanno tutto un altro sapore. Il sapore dello stare insieme a chiaccherare, a ridere e sporcare pentole e tegami. Il sapore del Natale. Quello fatto di dolcetti brutti eppure i migliori del mondo…Chissà che con la ricetta non vi possa trasmettere anche questo…chissà che non sia la prima di altre Ricette di Casa Mia…intanto…buon lavoro!!!

Scorzette  di agrumi candite ricoperte di cioccolato

Ingredienti:
2 arance non trattate,
2 limoni non trattati,
300 gr di zucchero semolato,
400 gr di cioccolata fondente,
10 g burro

Sbucciate la frutta: dovete prelevare tutta la scorza colorata con la parte bianca sotto, senza però asportare pellicine o polpa. Il modo più semplice è di incidere la buccia a raggi, con un coltellino ben affilato, affondando la lama, e toglierla con la dita.
Tagliate la scorza a strisce larghe mezzo centimetro circa.
Scaldate un pentolino di acqua e, quando bolle, tuffatevi le scorze. Lasciatele bollire per mezzo minuto, scolate e ripetete questa operazione altre due volte. Ha il duplice scopo di eliminare parte dell'olio essenziale amaro della scorza, di eliminare impurità e prodotti usati per la coltivazione e di ammorbidire le scorze.
Mettete lo zucchero in un pentolino e unite 1,5 dl di acqua. Portate a ebollizione e tuffate le scorzette in questo sciroppo.
Abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere, con il coperchio, per 40 minuti circa. Alla fine le scorzette saranno traslucide. Ogni tanto, durante la cottura, controllate che lo sciroppo non sia del tutto evaporato e che non inizi a bruciare. Non mescolate: rischiate di schizzare le pareti della pentola con lo sciroppo che brucerebbe.
Alla fine togliete le scorzette con una forchetta e deponetele su una griglia. Lasciatele asciugare molto bene, per almeno 24 ore, in un luogo asciutto.
Tuffate le scorzette in una ciotola di zucchero semolato e mescolate bene, poi prelevatele e scuotete per eliminare lo zucchero in eccesso.
Se sono perfettamente asciutte, le potete conservare per diverse settimane, ben chiuse in un vasetto a chiusura ermetica.
Se volete essere come la mia mamma, golosi al massimo, provate a ricoprirle di cioccolato fondente… una cosa indescrivilbile! Attenzione, però, in questo caso non passatele nello zucchero semolato, ma mettete il cioccolato fondente a pezzetti e il burro in una ciotola e fate sciogliere il tutto a bagnomaria a fuoco molto basso; immergete le scorzette una per volta (con due forchette si rigirano e si ricoprono meglio), quindi scolatele e lasciate sgocciolare il cioccolato in eccesso. Ponetele sulla gratella, su un foglio di carta forno, finché si saranno ben indurite…



Scorzette candite ricoperte di cioccolato - 3 Commenti