Questo sito contribuisce alla audience di

Lug 25 2016

I sapori del Brasile: la moqueca di pesce

Pubblicato alle 9:34 in PIATTI UNICI

Porta in tavola la moqueca, piatto tipico carioca gustoso e nutriente che ti farà sentire a Rio

moquequa

Manca pochissimo all’inizio delle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016, ma il ritmo della samba è già nell’aria. Con l’inizio della kermesse sportiva più importante, il Brasile ha ancora una volta l’occasione di mostrare le sue bellezze e le sue peculiarità al mondo intero.

Oltre ai ritmi coinvolgenti, alle spiagge da sogno e ai suoi abitanti pieni di vita, c’è un’altra cosa che rende unico il Brasile: la sua cucina variegata. Celeberrimi sono i cocktail zuccherini, come la batida e la caipirinha, ma per quanto riguarda il food vero e proprio sono ancora in troppi a non avere le idee ben chiare sulla cucina carioca.

Forse ti sarà capitato di gustare i famosi churrasco, i grandi spiedoni di carne alla griglia, oppure la feijoada, vera e propria icona della gastronomia brasilera a base di fagioli, ma hai mai sentito parlare della moqueca di pesce?

Si tratta di uno stufato di pesce e ortaggi assortiti, molto brodoso e saporito. Secondo la tradizione, le origini del piatto sono da rintracciare nello stato di Espírito Santo, nella parte sud-orientale del Paese, o in quello di Bahia, a nord-est.

Oggi ne esistono diverse varianti, ma le più famose sono quella capixaba (da Espírito Santo) e quella bahiana (da Bahìa), che si distinguono per l’utilizzo o meno di olio di palma, latte di cocco, gamberi e frutti di mare, off limits nella prima ma irrinunciabili nella seconda.

Quella che ti proponiamo qui è una variante ispirata alla moqueca di Bahìa, ma più semplice da realizzare in casa e con ingredienti facilmente reperibili nei supermercati nostrani. Per prepararla ci vogliono circa 25 minuti e già dal primo assaggio ti sembrerà di essere volato direttamente sulle coste del Brasile.

Per prepararne quattro porzioni ti servono:

500 g di salmone in tranci
300 g di code di gamberi grossi
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
1 peperone rosso
1 dl di latte di cocco
brodo vegetale
olio extravergine d’oliva
sale

  1. Sciacqua e asciuga bene il salmone. Sguscia i gamberi, privali del budellino nero, lavali e asciugali. Monda la cipolla e il peperone e tagliali a julienne. Sbuccia l’aglio e tritalo.
  2. Metti in una padella un filo di olio, la cipolla, il peperone, l’aglio, i tranci di salmone, i gamberi puliti e il latte di cocco.
  3. Copri a filo con il brodo e cuoci per 15 minuti dall’inizio dell’ebollizione. Alla fine regola di sale e servi, accompagnando a piacere con riso pilaf.

Se preferisci puoi aggiungere qualche spezia alla preparazione per renderla più aromatica e saporita. Qualche esempio? Semi di coriandolo, pepe nero e peperoncino piccante.



I sapori del Brasile: la moqueca di pesce - No Commenti

Trackback URI | Comments RSS

Lascia un commento