Questo sito contribuisce alla audience di

Lug 11 2016

Ricette per il brunch: le uova alla Benedict

Pubblicato alle 16:23 in ANTIPASTI,PIATTI UNICI

uova_benedict

 

Nate a New York più di un secolo fa, le uova alla Benedict non possono proprio mancare ad un brunch che si rispetti

Cercate una ricetta made in USA per il vostro brunch? Quello che vi ci vuole sono le uova alla Benedict!

L’origine della ricetta è abbastanza controversa. La versione più accreditata sostiene che il piatto sia nato alla fine dell’Ottocento sulla Fifth Avenue, e più precisamente tra le eleganti mura dell’Hotel Waldorf.

 

Qui Lemuel Benedict, un giovane e affamato broker di Wall Street reduce dai postumi della sbornia, ordinò un tost imburrato, accompagnato da uova in camicia, bacon croccante e salsa olandese. La combinazione piacque così tanto al maître che decise di includerla (pur con qualche piccola modifica) nel menù dell’hotel, dove riscosse un successo incredibile.

A più di cento anni di distanza, le uova alla Benedict hanno raggiunto e conquistato i quattro angoli del globo, cucinate nelle varianti più curiose e audaci.

Qui vi proponiamo la versione classica della ricetta, che potete eventualmente modificare in modo creativo e originale secondo il vostro gusto personale.

Per sei porzioni di uova alla Benedict avete bisogno di:

3 tartine al latte grandi
15 g di burro
6 fette di prosciutto crudo dolce o di bacon
6 uova
1 cucchiaio di aceto
paprika dolce

Per la salsa olandese:
2 tuorli
125 g di burro
3 cucchiaini di succo di limone
sale
pepe nero macinato al momento

Per decorare:
foglie di maggiorana

Per preparare la salsa olandese spremete il limone e tagliate a dadini il burro freddo. Intiepidite a bagnomaria il succo di limone, versatevi i tuorli e mescolate con la frusta per circa 1/2 minuto; aggiungete poi i dadini di burro e mescolate ancora.

Incorporato tutto il burro, salate e pepate la salsa continuando a tenerla a bagnomaria; mantenete l’acqua tiepida aggiungendone alcuni bicchieri freddi, secondo necessità.

Tagliate a metà le tartine, imburratele e passatele sotto il grill del forno, tenendole poi al caldo. Quindi scaldate una padella antiaderente e cuocete le fette di prosciutto crudo finché risulteranno tostate, tenendo poi anche loro in caldo.

Portate a ebollizione una casseruola piena d’acqua, aggiungetevi l’aceto e le uova sgusciate, facendole cuocere per 3 minuti.

Sistemate su dei piatti caldi le mezze tartine, adagiando su ognuna una fetta di prosciutto; quindi scolate le uova, asciugatele sopra un panno e disponetele sui panini, coprendole con la salsa olandese e un pizzico di paprika dolce. Decorate con qualche foglia di maggiorana.



Ricette per il brunch: le uova alla Benedict - No Commenti

Trackback URI | Comments RSS

Lascia un commento