Questo sito contribuisce alla audience di

Mag 12 2015

Polpette con le mandorle

Pubblicato alle 9:45 in RICETTE DI CARNE,SECONDI PIATTI

 Polpette con le mandorle © De Agostini Picture Library

Polpette con le mandorle © De Agostini Picture Library

Se vuoi proporre un piatto classico in modo inedito, prova questa ricetta molto particolare….

Polpette con le mandorle
Portata: Secondo piatto
Cucina: Italiana
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 4
 
Ingredienti
  • 400 g di carne macinata
  • 150 g di mollica di pane
  • 100 g di mandorle sgusciate e sbucciate
  • 50 g di caciocavallo o pecorino grattugiato
  • 1 uovo
  • 30 g di prezzemolo
  • 4 pomodori
  • ½ cipolla
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • sale e pepe
Procedimento
  1. Mettete la mollica a bagno in una tazza d'acqua per 10 minuti. Mondate e lavate il prezzemolo, poi tritatelo. Raccogliete la carne macinata in una terrina, unitevi l'uovo sgusciato insieme con la mollica strizzata, il prezzemolo, il formaggio, il sale e il pepe; lavorate gli ingredienti con un cucchiaio di legno e con l'impasto formate delle polpette regolari.
  2. Sbucciate la cipolla e tritatela fine; lavate i pomodori, sbucciateli e tagliateli a pezzetti privandoli dei semi. Fate scaldare l'olio d'oliva in un tegame a fuoco medio-alto, unitevi la cipolla e, dopo poco, le polpette; fate rosolare finché la carne e la cipolla saranno dorate; unitevi i pomodori, lasciate insaporire per circa 15 minuti a fuoco medio, poi incoperchiate e lasciate cuocere per altri 15 minuti a fuoco lento: se necessario aggiungete poca acqua tiepida.
  3. Pestate le mandorle in un mortaio o passatele nel trita tutto sino a ridurle in poltiglia; appena le polpette saranno cotte, aggiungetevi le mandorle, alzate la fiamma per far prendere l'ebollizione, mescolate e spegnete il fuoco. Servite le polpette calde o fredde, a piacere.
Note
VARIANTE

Puoi sostituire le mandorle con 50 g di pinoli e aggiungere all'impasto 50 g di uva sultanina ammollata nel vino bianco.



Polpette con le mandorle - No Commenti

Trackback URI | Comments RSS

Lascia un commento