Questo sito contribuisce alla audience di

Nov 07 2016

Vegani si diventa! Ecco come

Pubblicato alle 11:42 in Varie

Per scelta etica, per motivi di salute o per coscienza ecologica, sono sempre di più le persone che scelgono una dieta vegan. Se state pensando anche voi di fare questo passo ecco qualche accorgimento da tenere presente

vegan

Sono sempre di più le persone che decidono di adottare una dieta vegana e uno stile di vita completamente cruelty free: una scelta di grande consapevolezza e responsabilità a cui si viene condotti da diversi motivi.

Il primo e il più evidente deriva da un rispetto totale per gli animali, che porta a eliminare tutti i cibi e prodotti derivanti dalla loro uccisione, sofferenza o sfruttamento: oltre a carne, pesce e salumi, sono quindi banditi anche uova, latte, formaggi, burro, miele, gelatina e zucchero raffinato (che viene sbiancato con carbone animale!).

A questo si aggiunge una motivazione di tipo green e sostenibile: gli allevamenti intensivi determinano un enorme impatto ambientale, devastante non solo per il suolo, l’acqua e l’aria ma anche per interi ecosistemi.

Coerentemente a questa motivazione, spesso chi compie una scelta vegan è anche un fedelissimo dei prodotti a km 0 e di stagione. Per produrli e trasportarli infatti l’inquinamento è notevolmente inferiore.

Da non trascurare poi la componente salutista. Studi recenti sembrano confermare infatti che basare la propria dieta su alimenti di origine animale sia una delle cause principali di problemi di salute anche molto seri.

Diventare vegani è perciò una scelta significativa, per sé e per l’ambiente, e per questo vi consigliamo di documentarvi con grande attenzione prima di compiere questo passo così importante.

Cercate perciò di evitare il fai-da-te e, se potete, consultate un nutrizionista esperto che vi guidi almeno nella prima fase. Infatti la dieta vegana deve essere correttamente bilanciata per evitare scompensi dovuti alla carenza di alcuni alimenti. È fondamentale poi conoscere bene la composizione dei cibi e ciò di cui l’organismo ha bisogno; non improvvisiamoci dietologi, ma rivolgiamoci a chi lo fa di mestiere per formulare la dieta perfetta per noi sulla base del nostro attuale stato di salute.

Le rinunce possono sembrare insormontabili, ma con l’esperienza scoprirete che la ricchezza dei legumi, la versatilità e la varietà dei cereali e la duttilità della frutta secca, di frutta e verdure di stagione, dei semi, delle spezie e delle piante aromatiche vi possono garantire una dieta ricca ed equilibrata che in fatto di vivacità cromatica, energia e bontà non ha assolutamente nulla da invidiare a quella onnivora.

La cosa importante da tenere sempre a mente (anche per chi non ha intenzione di abbracciare il veganesimo) è l’importanza della diversificazione. Ogni alimento, per quanto buono, deve essere solo uno dei tanti in un ventaglio molto ampio di scelte e mai l’unico. Occhio quindi alle esagerazioni, anche se si parla di riso e soia!

Online e offline l’attenzione al cibo vegan si sta diffondendo sempre di più e ora trovare ricette e ingredienti adatti a chi ha scelto una dieta cruelty free non è più difficile come prima. Quindi l’ultimo consiglio che ci sentiamo di darvi è di sbizzarrirvi e osare con le consistenze, gli ingredienti e i nuovi accostamenti, magari affidandovi ai consigli di siti, app e libri sensibili alla tematica. La qualità è sempre più alta e ormai c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta!



Vegani si diventa! Ecco come - No Commenti

Trackback URI | Comments RSS

Lascia un commento