Questo sito contribuisce alla audience di

Gen 11 2009

Involtini di verza ripieni

Pubblicato alle 15:16 in RICETTE DI CARNE,SECONDI PIATTI

Ingredienti:

– 12 foglie di verza (le più tenere e grandi),
– 70 gr burro,
– 100 gr carne trita di vitello,
– 60 gr animella di vitello,
– 60 gr fegatini di pollo ben puliti,
– 50 gr mollica di pane bagnata nel latte,
– 1 cucchiaio di parmigiano,
– 1 tuorlo d’uovo, poca noce moscata.

Per il sugo preparare un trito composto da:
1/4 di cipolla, mezza carota,
un pezzetto di costola di sedano
80 gr di grasso di prosciutto,
500 gr pomodori pelati, 1 spicchio d’aglio,
qualche rametto di
prezzemolo, olio, sale e pepe.

Staccare le 12 foglie di verza, lavarle e con un coltello affilato inciderne le nervature centrali. immergerle in acqua bollente
leggermente salata e sgocciolarle quando l’acqua riprende il bollore. fare raffreddare stese su un canovaccio.
Ripieno: far soffriggere il burro in una piccola casseruola e mettere a "soffrire" la carne di vitello, l’animella e i fegatini. lasciar raffreddare. tritare ancora bene il tutto, metterlo in una terrina e aggiungere la mollica di pane bagnata nel latte, il parmigiano, sale pepe e una grattatina di noce moscata, il tuorlo e preparare un impasto omogeneo. Allargare ogni foglia di verza sbollentata, mettere un po’ di impasto su ciascuna, livellare bene e avvoltolare con le mani fino a formare degli involtini che andranno legati col filo bianco.
In una teglia mettere il trito di prosciutto e verdure e un cucchiaio d’olio e far imbiondire leggermente, aggiungere i pelati passati e regolare di sale e pepe, far insaporire qualche minuto e aggiungere gli involtini. unire acqua sin che basta a che restino ben coperti, far riprendere l’ebollizione, coprire e lasciar stufare a calore moderato. Al momento di servire, togliere gli involtini, levare il filo,allinearli su un piatto da portata e coprirli col sughetto.



Altre ricette ed articoli che potrebbero interessarti

Involtini di verza ripieni - No Commenti

Trackback URI | Comments RSS

Lascia un commento