Questo sito contribuisce alla audience di

Dic 24 2012

Fondente di Marshmallows (MMF)

Ingredienti :

150 gr marshmallows (possibilmente bianchi e senza zucchero sopra)
330 gr zucchero a velo
3 cucchiai di acqua

Procedimento per la preparazione del Fondente di Marshmallows:

Natale, Pasqua, Compleanni, Anniversari…chi più ne ha più ne metta. Ogni occasione è buona per festeggiare con una torta, meglio se fatta in casa e resa speciale da decorazioni uniche e create appositamente per l’evento. Ormai in televisione dilagano programmi di cucina e prendono sempre più piede le figure di pasticceri-artisti che creano sculture speciali con quella famosa pasta di zucchero colorata.

La pasta di zucchero altro non è che un impasto di zucchero a velo, acqua, gelatina e glucosio, molto malleabile ma un po’ complicato da fare (soprattutto per la reperibilità di alcuni ingredienti).
Il Fondente di Mashmallows (che da ora chiameremo MMF) invece è molto semplice e veloce e soprattutto non necessita di lunghissimi periodi di riposo prima di essere lavorato (il top sarebbero 24 ore, ma anche dopo poche ore dalla preparazione è tranquillamente utilizzabile). Inoltre ha un gusto vanigliato e delicato che sicuramente non guasta.

Il procedimento è semplice, ma va eseguito con attenzione perché è facile rovinare  tutto o rendere l’impasto troppo duro o troppo molle e quindi inutilizzabile.
Mettete a sciogliere a bagnomaria i mashmallows con un paio di cucchiai di acqua (potete farlo anche al microonde, ricordandovi di tirare fuori le caramelle ogni 20 secondi e mescolare energicamente per poi infornare ancora fino a completo scioglimento).

Una volta liquefatti, togliete dal fuoco e aggiungete circa la metà dello zucchero a velo, mescolando fino a rendere omogeneo il tutto.

Versate il restante zucchero sul tavolo e metteteci sopra il composto. Con le mani ben sporche di zucchero a velo, iniziate ad impastare fino ad ottenere una palla omogenea e liscia. La quantità di zucchero a velo è indicativa in quanto dipende dalle caramelle che usate, ci sono quelle che ne assorbono di più e quelle che invece ne vogliono meno. Il tutto sarà pronto quando non si appiccicherà più alle vostre mani e al tavolo!

Avvolgete il MMF nella pellicola trasparente e conservatelo rigorosamente fuori dal frigo, in una scatola di latta ermetica.

Ricordate che il MMF può essere colorato (meglio se con coloranti in pasta o gel) e,  se ben conservato, può durare anche per dei mesi. Il colorante potrete aggiungerlo direttamente al momento dello scioglimento, oppure al momento della lavorazione, impastando energicamente.

Potrete realizzare le vostre sculture anche un paio di giorni prima e conservarle chiuse in scatola ben coperte dalla pellicola e da un po’ di zucchero a velo. Per lavorare il MMF usate sempre lo zucchero a velo, un po’ come si fa con la farina quando si tira la pasta frolla.  L’impasto all’inizio può risultare duro e difficile da stendere, soprattutto se l’avete preparato tempo prima. Risolvete il problema lavorandolo energicamente con le mani ben calde oppure mettendo il panetto per pochi secondi (massimo 10) in microonde.

Per comporre le vostre forme, potrete unire i pezzi con della gelatina o della semplice acqua.

Infine, se dovete coprire una torta, ricordate di mettere sempre uno strato sottile di panna, crema al burro, gelatina o crema  tra il dolce e il Fondente di Marshmallows, per facilitarne l’aderenza. Una volta ricoperta, la torta può essere conservata in frigo.

E ora non vi resta che dare sfogo alla vostra fantasia! 



Fondente di Marshmallows (MMF) - No Commenti

Trackback URI | Comments RSS

Lascia un commento