Questo sito contribuisce alla audience di

Set 23 2016

Cucinare con la birra

Pubblicato alle 14:43 in PRIMI PIATTI

Come adoperare la bevanda fermentata più antica e amata del mondo per preparare piatti super sfiziosi

 

cucina_birra

La preferite bionda o scura? Non stiamo parlando di donne, ma della birra, la bevanda fermentata più bevuta e amata del mondo. Semplice e rinfrescante, la birra è sempre un piacere per il palato e da alcuni anni a questa parte sta vivendo un vero e proprio Rinascimento, soprattutto grazie al boom di produttori artigianali.

Ma sapevate che oltre ad essere una bevanda deliziosa, la birra può anche diventare un preziosissimo alleato in cucina? E no, non vi stiamo certo consigliando di farvi un goccetto tra una spadellata e l’altra, ma vogliamo mostrarvi tutti i modi in cui la birra può diventare una risorsa unica nella preparazione dei vostri piatti.

In primo luogo è l’ideale per preparare fritture perfette, leggere e croccanti. Al momento di preparare la pastella, provate a utilizzare la birra al posto del latte. Ne otterrete una frittura dalla leggerezza imbattibile e dal sapore delicato. Le birre migliori per le fritture sono quelle di grano e, in generale, quelle con un grado di fermentazione alto, meglio ancora se fredde di frigo.

Un  altro modo per impiegare la birra in cucina è usarla per rendere più tenera e saporita la carne. Potete usarla per marinare pollo, tacchino ma anche carne di manzo oppure per sfumare il grasso della carne dopo averla fatta rosolare. Per questo tipo di preparazione si possono utilizzare sia le birre chiare che quelle rosse, dal gusto ricco e aromatico.

Se invece volete preparare un dolce o del pane fatto in casa, potete usare la birra in sostituzione del lievito chimico. Utilizzatene un bicchiere per bagnare l’impasto e vedrete come diventeranno soffici e ariosi.

E i primi invece? Ci sono tantissimi modi per usare la birra nelle ricette di pasta, riso e minestre, primo tra tutti quello di usarla al posto del vino per sfumare i risotti, usarla, diluita con acqua, per sostituire il brodo nella preparazione di minestre strepitose, o ancora per insaporire il condimento della vostra pasta.

Un esempio sono le tagliatelle al salmone con la birra, buonissime, facili da realizzare e pronte in appena 25 minuti. Per prepararle vi servono:

400 g di tagliatelle
400 g di salmone affumicato
150 g di formaggio cremoso
emmental
1 cipolla
1 bottiglia di birra bionda cl 33
burro
sale e pepe

Sbucciate e affettate finemente la cipolla. Tagliate il salmone affumicato a filetti. Fate sobbollire per 3 minuti la birra bionda.

In una padella fate appassire, a fuoco bassissimo, la cipolla con una noce di burro per 10 minuti, aggiungete il salmone, il formaggio cremoso e diluite con la birra. Mescolate fino ad amalgamare bene gli ingredienti e unite una manciata di emmental tagliato a dadini.

Intanto avrete lessato le tagliatelle in abbondante acqua salata in ebollizione. Scolatele al dente e fatele saltare nella padella unendo poca acqua di cottura. Regolate di sale e pepe e servite.



Cucinare con la birra - No Commenti

Trackback URI | Comments RSS

Lascia un commento