Questo sito contribuisce alla audience di

'RUSTICI E PIZZE'

Lug 08 2016

Come si prepara il naan, il pane indiano

Pubblicato in ANTIPASTI,RUSTICI E PIZZE

naan

Segui questa semplice ricetta per realizzare soffici e fragranti pagnotte naan

Tutti coloro che sono stati in India o che hanno cenato in qualche ristorante indiano, conosceranno sicuramente il naan, il pane lievitato tipico del subcontinente indiano, servito spesso in accompagnamento ai ricchi piatti speziati e agli intingoli tipici di questa cucina.

Continua a leggere »

No Commenti

Lug 28 2015

Pizza di pane

Pizza di pane © De Agostini Picture Library

Pizza di pane © De Agostini Picture Library

Un modo semplice e alternativo per fare la pizza in casa: rapido ed economico!

Continua a leggere »

No Commenti

Mar 24 2015

Schiacciata rustica

Schiacciata rustica © De Agostini Picture Library

Schiacciata rustica © De Agostini Picture Library

Questo piatto unico può essere preparato in anticipo e mangiato freddo: buonissimo in ogni occasione!

Continua a leggere »

No Commenti

Feb 03 2015

Pizzette con speck e mozzarella

Pubblicato in ANTIPASTI,RUSTICI E PIZZE

 

Pizzette con speck e mozzarella © De Agostini Picture Library

Pizzette con speck e mozzarella © De Agostini Picture Library

I più bravi possono anche preparare addirittura la pasta per la focaccia: gli altri possono acquistarla già pronta da cuocere: in ogni caso queste focaccette ripiene saranno un successo!

Continua a leggere »

No Commenti

Ott 11 2013

Ricettina per Halloween con i bambini: Le mummie pizza

mummie-pizza-halloween?

Stai cercando una ricetta per divertirti con i tuoi bambini ad Halloween? Prova queste mummie Pizza!
I bambini si divertiranno a prepararle, e vedrai come le divoreranno 😉 

Ecco un video in cui un cast "molto giovane" e allegro che ci spiega come si fanno le mummie pizza, direttamente dall'universo http://weeliciousbook.com/

Buona visione, e buon Halloween 🙂

Oltre alle pizzette mummia, scopri altre idee dal mondo facili e veloci per creare mostri e mostriciattoli di Halloween da mostrare a tavola, vai sulla fanpage di ricette e sapori, e sfoglia il nostro album di "ricette di halloween" 😉 

ecco il link della fan page: https://www.facebook.com/RicetteSapori

No Commenti

Mar 14 2013

La pastiera napoletana per Pasqua

pastiera a pasqua

Ecco una video ricetta dal canale Youtube di Nonna Anna che ci spiega passo passo la ricetta della pastiera napoletana, piatto per tutte le stagioni, ma di gran tradizione a Pasqua! 

Il video contempla sia la preparazione della sfoglia che del ripieno della pastiera, e utili consigli dell'espertissima Nonna Anna 🙂

Scopri tutte le ricette di nonna Anna sul suo canale: http://www.youtube.it/lericettedinonnaanna

Oppure leggi la ricetta della pastiera napoletana su Ricette & Sapori: http://ricettesapori.deabyday.tv/non-e-pasqua-senza-la-vera-pastiera-napoletana/

e buon appetito 🙂

No Commenti

Ott 20 2012

Tortillas messicane

Pubblicato in CONTORNI,RUSTICI E PIZZE

tortillas messicane

Ricetta base: tortillas di farina

Ingredienti (per fare 10 tortillas)

1 cucchiaino di sale
80 gr di burro
400 gr di farina di grano o di mais
mezzo cucchiaio di lievito istantaneo per torte salate
150 ml di acqua

Preparazione delle tortillas

Mettete il lievito e la farina in un contenitore, e aggiungete il burro. Impastate a mano il tutto, e aggiungere il sale. 

Continuate a impastare fino a raggiungere un composto omogeneo e soffice. A questo punto dividete l'impasto in 10 sfere, e lasciate riposare per una ventina di minuti le sfere coprendole. 

Trascorsi i 20 minuti potete stendere con il mattarello le singole sfere (fatelo su un piano già infarinato) fino ad ottenere la forma e la dimensione corretta della tortilla (mediamente del diametro di 25 cm). Ora potete cuocere le tortillas su una pentola antiaderente; sono sufficienti 2 minuti di cottura per ogni lato. 

Le tortillas sono pronte, adesso sbizzarritevi a farcirle come meglio credete!

Tortillas By
Ricetta semplice e veloce della tortilla messicana
Tempi di preparazione: Tempi di cottura: per lato, a tortilla Calorie: circa 210 ogni 100 grammi. (non farcite) Buon appetito!

No Commenti

Set 25 2012

Pizza con Lattuga

Pubblicato in RUSTICI E PIZZE

pizza con lattuga

PIZZA CON LATTUGA – INGREDIENTI

Per la base:
500 gr farina 00 (o Manitoba)
350 ml circa di acqua
un cucchiaino abbondante di sale
un cucchiaino abbondante di olio
5 gr di lievito di birra

Per la farcitura:
2 cespi di lattuga
olive liguri o di Gaeta
olio evo
sale
pepe
acciughe
peperoncino (facoltativo)
uno spicchio di aglio


Procedimento per la preparazione della pizza con lattuga

Colore e profumo tipici del sud per un piatto della tradizione. Semplice da eseguire, è un’ottima alternativa alla classica pizza, valida anche per chi non ha molta simpatia verso latticini o pomodoro.

Iniziate ovviamente con la pasta. C’è chi la compra già pronta, c’è chi preferisce andare sul sicuro e farsela preparare dal panettiere, c’è chi magari vuole osare e prepararsela da sé. E proprio per questi temerari spieghiamo il procedimento.

Prendete una ciotola capiente e sciogliete il lievito in acqua con metà farina, fino ad ottenere un composto cremoso. Unite un cucchiaio di farina, il sale e l’olio. A questo punto, continuando ad impastare,  potete aggiungere a pioggia lentamente la rimanente farina (potete aiutarvi con una frusta elettrica o con il mixer), fino al formarsi di una palla. Con le mani sporche di farina, continuate a lavorare l’impasto sul tavolo. Più energeticamente lavorate la pasta, più questa diventerà elastica. Se poi volete aiutare la lievitazione, sbattete una o due volte l’impasto sul piano di lavoro. Coprite la palla di pasta con un canovaccio e lasciatela lievitare.

Una volta lievitata, stendetela sulla teglia unta d’olio (o coperta di carta da forno).

Prendete i cespi di lattuga, lavateli accuratamente e, una volta eliminata tutta l’acqua, tenete solo le foglie più verdi. Tagliatele a pezzetti e mettetele a macerare in una ciotola con olio extravergine, lo spicchio di aglio spremuto, sale e pepe, finché si “ammorbidiscono”. Una volta appassita, spargete la lattuga sulla pasta della pizza, aggiungete le olive, i filetti di acciuga e, se vi piace un tocco di piccante, il peperoncino.

Infornate tutto a 220 gradi per 20 minuti. Se vi sembra che la pasta si bruci, potete abbassare lievemente la temperatura dopo i primi 10 minuti.

Lasciate intiepidire e gustatevi questo ritorno alle tradizioni!

1 Commento

Set 22 2012

Ravioli di sfoglia con pomodori secchi

Pubblicato in ANTIPASTI,RUSTICI E PIZZE

2 Confezioni di pasta sfoglia
100 gr di pomodori secchi
80 gr di tonno
una manciata di capperi
una manciata di olive (nere o verdi)
2 acciughe
peperoncino (facoltativo)
uno spicchio di aglio (o mezzo a seconda del gusto)
olio q.b.
sale q.b.
prezzemolo
un uovo
semi di sesamo o di papavero per guarnire (facoltativi)

Procedimento per la preparazione dei ravioli di sfoglia con pomodori secchi

L’antipasto è il piatto di introduzione a quello che sarà poi il pasto principale. Ecco perché proporre ai vostri ospiti anonime ciotoline con salatini o patatine, che dopo 5 minuti assumono la consistenza del chewing gum, non stimolerà di certo il loro appetito anzi, al contrario, li farà tremare al pensiero di ciò che li attende. Presentatevi al meglio con questi appetizers veloci, raffinati e decisamente saporiti.

In un mixer unite i pomodori secchi, i capperi (risciacquateli sia che usiate quelli sotto sale sia che usiate quelli sottaceto), le olive denocciolate, le acciughe, il tonno, l’aglio (privato dell’anima) e il prezzemolo. Date una prima girata per amalgamare gli ingredienti e aggiungete l’olio (un cucchiaio dovrebbe bastare, ma, se usate i pomodori sottolio, regolatevi affinché l’impasto non risulti troppo unto). Continuate a tritare il tutto aggiustando di sale e di pepe a vostro gusto e aggiungendo, se vi piace, il peperoncino. Decidete voi se creare una crema liscia o se lasciare gli ingredienti a pezzettini piccoli ma comunque distinguibili al gusto. Una variante, qualora voleste metterci un tocco di croccantezza, è l’aggiunta di noci o mandorle.

Stendete la sfoglia e, con un bicchiere abbastanza grande, ricavatene tanti cerchi. Se avete lo strumento apposito per i ravioli va benissimo. Mettete un cucchiaino abbondante di impasto al centro e richiudeteli a mezzaluna, premendo i bordi con una forchetta per sigillarli meglio.
Spennellate i ravioli con l’uovo sbattuto e cospargeteli con sesamo o semi di papavero. Se non vi piacciono, lasciateli al naturale. Praticate un piccolo taglio (o bucherellateli ) per non farli scoppiare in cottura.

Cuoceteli per circa 20 minuti nel forno a 200 gradi, finché la sfoglia sarà ben dorata.
Lasciate intiepidire e servite.

Un antipasto da acquolina in bocca!

No Commenti

Set 18 2012

Torta con pesto di rucola

Pubblicato in ANTIPASTI,RUSTICI E PIZZE

torta pesto di rucola

Ingredienti:

1 confezione di pasta sfoglia
una scamorza affumicata piccola (o formaggio simile a scelta)
20 pomodorini ciliegino
un uovo

Per il pesto:

2 mazzetti di rucola
noci sgusciate a piacere
aglio a piacere
sale
pepe
olio Evo q.b

Procedimento per la preparazione della torta al pesto di rucola:

Rapida, veloce, ottima per una serata con amici. E soprattutto, non necessita di noiosi dosaggi di ingredienti, in quanto le vere bilance per questa ricetta sono il vostro occhio e il vostro gusto.

L’unica preparazione “elaborata” prevista da zero, a meno che non vi cimentiate nell’impasto della pasta sfoglia (lungo e laborioso….perché stancarsi quando si può semplicemente aprire una confezione, che regala comunque un ottimo risultato?), è il pesto di rucola.
Lo strumento principe per un pesto perfetto sarebbe il mortaio in marmo, ma il tritatutto va benissimo (e fa risparmiare tempo e dolorose tendiniti).

Lavate i mazzetti di rucola e spezzettate grossolanamente con le mani le foglioline, unitevi sale, pepe, gherigli di noce e aglio (a piacere…a seconda della vita sociale che intendete svolgere da lì alle 24 ore successive alla mangiata!). Iniziate a tritare il tutto aggiungendo olio evo a filo. Il pesto non deve risultare troppo liquido, bensì cremoso, dato che lo scopo è quello di spalmarlo sulla base.

Stendete la pasta sfoglia su una teglia, coperta con carta forno. Bucherellate il fondo con una forchetta. Lasciate il bordo “abbondante” in modo da poter fare un orlo (che i più creativi potranno anche decorare) che argini un po’ il ripieno.

Coprite la base con un primo strato di pesto. Aggiungete quindi alcune fette di scamorza (da evitare la mozzarella, perde acqua e rende molle la base) e dei pomodorini ciliegino tagliati a metà. Ripetere i tre strati. A piacere potete salare e pepare gli strati, tenendo conto della sapidità del formaggio che intendete utilizzare e della quantità di sale che avete utilizzato nel pesto. Una variante interessante e da non sottovalutare è quella che prevede l’aggiunta di uno strato di melanzane grigliate.

Spennellate il bordo di sfoglia con l'uovo sbattuto. Infornate il tutto a 200 gradi per circa 25 minuti (dipende dal forno). Decorate con pomodorini e rucola e servire tiepida.

Buon appetito!

No Commenti

Succ. »