Questo sito contribuisce alla audience di

Giu 17 2016

Carambola, la ‘stella’ della frutta esotica

Pubblicato alle 14:53 in COCKTAIL E BEVANDE

carambola

Usi e benefici della carambola o star fruit, il frutto a forma di stella che arriva da lontano

E se ti dicessimo ‘carambola’? No, non stiamo parlando di specialità del biliardo, ma di un rinfrescante frutto esotico dalle caratteristiche davvero uniche.

Originaria dell’Indonesia, ma diffusa anche nel Sud-Est asiatico e in Sudamerica, la carambola si può acquistare anche qui da noi nei negozi specializzati in prodotti esotici, nei supermercati meglio forniti o online.

È di colore giallo-verde e di forma ovale, con creste appuntite disposte in verticale da una sommità all’altra. È conosciuta anche come ‘Star Fruit’ e il motivo è presto detto: tagliando il frutto nel senso della larghezza, infatti, se ne ricavano fette dall’inconfondibile forma a stella.

Contiene pochissime calorie (appena 31 ogni 100 g), ma è ricca di nutrienti, in particolare Vitamina C e sostanze antiossidanti, che assicurano il benessere dell’intero organismo. In più, la buccia lucida del frutto è una riserva naturale di fibre, che proteggono l’intestino e ne assicurano il corretto funzionamento.

Quando è matura, la carambola si può mangiare con la buccia ed ha una consistenza piacevolmente croccante e succosa. Il sapore oscilla invece tra il dolce e l’acidulo, in che la rende perfetta sia per essere mangiata da sola, sia come ingrediente per preparare macedonie di frutta, cocktail dal gusto esotico o fresche insalate estive. Provare per credere!

Un esempio particolarmente appetitoso è l’insalata di frutta che ti proponiamo qui di seguito, perfetta come antipasto o contorno rinfrescante e nutriente per i pranzi o le cene d’estate.

Si prepara in 10-15 minuti e gli ingredienti necessari per 2 porzioni sono:

– 1 carambola
– 1 arancia
– 1 pompelmo rosa
– 1 kiwi
– 2 limoni
– 1 manciata di ribes rossi
– 1 manciata di spinacino
– 1 cucchiaio di noci o nocciole tostate e tritate
– sale q.b.
– olio extravergine di oliva
– qualche oliva nera
– alcune foglie di menta fresca per decorare

Per prima cosa lavate i ribes, lo spinacino e la menta sotto l’acqua corrente e asciugateli delicatamente. Mettete da parte ribes e menta e adagiate lo spinacino sul fondo di una zuppiera.

Pelate e tagliate la carambola nel senso della larghezza, per ottenere tante fette a forma di stella.

Lavate quindi gli agrumi, spremete il succo di 1 limone e pelate a vivo tutti gli altri agrumi. Ricavate quindi degli spicchi da arancia e pompelmo, tagliandoli a vostro gusto. Pelate il kiwi e affettatelo.

Unite gli spicchi di agrumi e le fettine di kiwi nella zuppiera, sopra lo spinacino. Poi unite anche i ribes e le fette di carambola.

Condite con un pizzico di sale, olio EVO e il succo di limone. Spolverate con le nocciole tritate, aggiungete qualche oliva nera e decorate con le foglioline di menta.

Servite subito l’insalata di agrumi con dei crostini di pane o delle cialde di riso.

Se volete rendere la vostra insalata ancora più ricca e gustosa, potete anche aggiungere una cipolla rossa fresca tagliata ad anelli sottili e alcune scaglie di Parmigiano Reggiano.

disponibile-su-app-store

disponibile-su-google-play

instagram nuovo



Altre ricette ed articoli che potrebbero interessarti

Carambola, la ‘stella’ della frutta esotica - No Commenti

Trackback URI | Comments RSS

Lascia un commento