Cerchi una ricetta in particolare?

nov 21 2014

Risotto gorgonzola e pere

Pubblicato in PRIMI PIATTI

Risotto gorgonzola e pere © Comugnero Silvana - Fotolia.com

Risotto gorgonzola e pere © Comugnero Silvana – Fotolia.com

Le pere sono il frutto del momento. Dolci, morbide, succose si sposano perfettamente con il gusto forte e deciso del gorgonzola. Provate insieme questi due gusti apparentemente contrastanti in un classico autunnale : il risotto gorgonzola e pere.

Risotto gorgonzola e pere
Portata: Primo piatto
Cucina: Italiana
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 4
 
Ingredienti
  • riso carnaroli, 320 gr.
  • gorgonzola, 150 gr.
  • pere decana, 3.
  • olio extra vergine di oliva, q.b.
  • scalogno, 1
  • vino bianco, 1 bicchiere
  • pepe, q.b.
  • sale, q.b.
  • brodo, q.b.
Procedimento
  1. La prima cosa da fare è preparare il brodo.
  2. Mentre il brodo sobbolle sul fuoco, potete iniziare la preparazione del risotto.
  3. In un tegame fate rosolare con l'olio e il burro, lo scalogno tritato fine fine. Quando lo scalogno è dorato (bastano un paio di minuti), aggiungete il riso. Mescolate in senso orario per 10 minuti affinché il riso si insaporisca per bene. Passati 5' aggiungete il vino, e dopo qualche minuto iniziate ad aggiungere il brodo, un mestolo alla volta.
  4. Nel frattempo tagliate a dadini pere e gorgonzola.
  5. Quando mancano pochi minuti alla cottura del riso, aggiungete le pere e il gorgonzola.
  6. A cottura ultimata, aggiungete un tocchetto di burro e il parmigiano reggiano per la mantecatura.
  7. Impiattate il risotto guarnendo con fettine di pera.
Note
Se volete assaggiare il gusto deciso del gorgonzola con la dolcezza delle pere, ma non avete tempo per il risotto, preparatevi in pochi minuti un piatto di pere e gorgonzola!

 

No Commenti

nov 17 2014

Tortine salate alla bietola

Pubblicato in ANTIPASTI

Tortine salate alla bietola

Tortine salate alla bietola

Ideali come antipasto, le tortine salate alla bietola sapranno come stuzzicare al meglio l’appetito.

Tortine salate alla bietola
Portata: Antipasto
Cucina: Italiana
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 4
 
Ingredienti
  • bietole, 500 gr.
  • ricotta, 250 gr.
  • uovo, 1
  • latte q.b.
  • parmigiano reggiano, q.b.
  • burro. 50 gr.
  • sale e pepe q.b.
Procedimento
  1. Per fare le tortine salate di bietola bisogna inanzitutto preparare la pasta sfoglia perfetta.
  2. Mentre fate riposare la sfoglia, lessate le biotole nella pentola a pressione avendo cura di lasciarle al dente.
  3. In una padella fate saltare nel burro le bietole lessate per qualche minuto. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare in una ciotola.
  4. Aggiungete poi al composto il sale, il pepe, la ricotta, l'uovo sbattuto e il latte.
  5. Mettete ora la sfoglia negli stampini, riempite con il composto di biete e ricotta.
  6. Cospargete poi le tortine salate alla bietola con il parmigiano reggiano ed una nocciolina di burro.
  7. Infornate a 180° per circa una mezz'ora.
  8. Servite calde o fredde a seconda del vostro gusto.
Note
La bietola contiene vitamine, fibre, acido folico e sali minerali. Inoltre le foglie esteriori, che sono le più verdi, contengono la maggior quantità di vitamine e carotene.

 

No Commenti

nov 14 2014

Calamari ripieni

Calamari ripieni © pieropoma -Fotolia.com

Calamari ripieni © pieropoma -Fotolia.com

I calamari ripieni sono un piatto buonissimo, leggero e stuzzicante. Ideale per fare un figurone in soli trenta minuti!

Calamari ripieni
Portata: Secondo piatto
Cucina: Italiana
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 4
 
Ingredienti
  • calamari, 500 gr.
  • capperi sotto sale, 30 gr.
  • aglio, 4 spicchi
  • prezzemolo, q.b.
  • pepe. q.b.
  • vino, 2 bicchieri
  • peperoncino, q.b.
  • acciughe, 4 filetti
  • uova, 2
  • parmigiano reggiano, 50 gr.
  • pane a fette, 120 gr
Procedimento
  1. Pulite i calamari (se preferite fateveli pulire dal vostro pescivendolo di fiducia) e tagliate finemente i tentacoli.
  2. Per preparare il ripieno in una padella soffriggete l'aglio (2 spicchi), le sei acciughe, l'olio e il prezzemolo. Appena le acciughe si sono sciolte aggiungete i tentacoli e i capperi bel lavati.
  3. Nel frattempo tagliate il pane in piccoli cubetti ed aggiungeteli nella padella.
  4. Spruzzate con il vino e fate asciugare.
  5. Passata una decina di minuti aggiungete al ripieno il prezzemolo.
  6. Fate cuocere per pochi minuti. Spegnete il fuoco, lasciate riposare qualche minuto.
  7. Mettete poi il ripieno in una terrina, aggiungete parmigiano e le uova intere, e mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiustate di sale e pepe e peperoncino a piacimento.
  8. Per fare i calamari ripieni basta poi riempire la sacca del calamaro con il composto e chiuderlo con uno stuzzicadenti. Non riempite totalmente il calamaro, altrimenti durante la cottura il composto esce.
  9. Soffriggete quindi i calamari ripieni in una padella con olio, aglio, e prezzemolo. Dopo qualche minuto spruzzate con il vino, fate evaporare e continuate la cottura per altri 8-10 minuti con il coperchio.
  10. Servite accompagnando con patate al forno!
  11. Se preferite i calamari al sugo, provate a farli alla triestina.
Note
Ideali in una dieta ipocalorica, i calamari sono carenti di grassi sono ricchi di sali minerali, quali sodio, potassio, calcio, fosforo, magnesio e vitamina A, hanno un buon tenore in proteine.

No Commenti

Succ. »

Blog di ricette Semplici, e articoli su Dieta e Salute | Segui la nostra Community su Facebook oppure Contattaci ;)